CREDIAMO

Posted on 8 febbraio 2011 di

5


La religione nel mondo umano è un bel bagolo.

La religione è parte integrante della storia dell’umanità, e parte integrante così dell’ intimo umano, in ognuno di noi c’è il picchio picchiatore che martella sui pensieri esistenziali.La filosofia greca ha fatto il resto.

Se le persone non sono mai d’accordo su niente , sulla politica, sullo sport, sulla cucina, allora certamente al primo posto per incomprensioni c’è la religione.Tutto questo anche perchè l’uomo nel suo gironzolare sulla terra si è dannato l’anima per creare i più svariati tipi di credenza prendendo ad esempio qualsiasi cosa gli venisse in mente.

Sul mercato è presente una ricca gamma di scelta, tanto per rimanere sul classico i 4 monoteismi storici potrebbero esaudire i bisogni dell’animo di ognuno di noi.Il più in voga ultimamente è il Buddhismo, sorto nel 6 secolo a.c. da Siddartha, che può soddisfare colui che ricerca un’armonia ed una pace interiore!Il piu antico buddhismo nega l’esistenza dell’io e quindi anche la possibilità di qualificare qualcosa come mio. il dolore stesso è mio soltanto finchè non comprendo che io non esisto se non per effetto di aggregati di materia e sentimento.La comprensione di questa verità implicherebbe allora lo spezzarsi di ogni legame che mi unisce al mondo del dolore!Nessun dio da adorare, solo una meditazione lunga una vita.

Se questa vita noiosa sulle montagne però non ti convince puoi scegliere di aderire anche tu all’ebraismo, la religione originale, la vera ed unica credenza sulle calde acque del mar Morto.La fede monoteistica degli ebrei si concentra nel rapporto tra il popolo ed il suo dio, nell’intima consapevolezza di una superiorità nei confronti degli altri monoteismi.

Loro difatti non accettarono con piacere la nuova moda del momento, il socialismo buonista del nuovo arrivato Gesù di Nazaret che volle scatenare il toro della spiritualità.Caratterizzato da una maggiore importanza del ‘ vivere nel mondo ‘ il cristianesimo propugna una versione più democratica e solidale della religione.Se vuoi impegnarti nel sociale , scegli la croce!

Se invece vuoi impegnarti nell’essere condannato dalle potenze politiche del momento scegli la via di La Mecca e compi il tuo pellegrinaggio nella città santa.Fondata da una persona sola, la religione islamica è povera di elementi rituali: qui domina la fede, la dedizione totale alla volontà di dio in tutti i minuti dell’esistenza.

Il fatto storico assodato è che queste quattro religioni, le maggiori nel mondo d’oggi derivano tutte dalla prima civiltà superiore nata in mesopotamia che man mano ha influenzato le altre nate successivamente alla sua che a loro volta si sono influenzate reciprocamente.Così anche queste religioni,oltre ad essere imparentate per vari motivi, hanno sentito l’influsso delle loro vicine per tutta la storia fino ai giorni nostri.

Tutti noi sappiamo come il cristianesimo sia legato all’ebraismo, così sappiamo come il Buddhismo abbia risentito dei risvolti del mazdeismo e dell’ebraismo stesso.Il Corano accetta e fa proprie le tradizione bibliche, tanto che in principio Maometto credette di annunciare alla sua gente la stessa religione monoteistica che seguivano ebrei e cristiani.

Quindi fedele io ti dico, non preoccuparti di aver scelto la religione sbagliata, perchè tutte e quattro hanno un cammino comune.E se proprio anche con questo espediente intellettuale, alla fine dei tuoi giorni il giudizio risulterà non soddisfacente, ci sono due cose da pensare :

o sei proprio sfigato, o allora mettitela via che non c’è proprio più nulla da tentare!

Annunci