Sensazioni musicali

Posted on 3 agosto 2010 di

0


Lo sento.

Quel suono, quello strimpellare rimbombante che si disperde nell’aria. Continua, si amplifica, riverbera. Si espande.

La stanza è impregnata di quel suono. Struggente, esasperante. Il tuo sguardo… pensiero folle!

Rabbrividisco.

Borbotta, lontano, qualche temporale. E la luce, QUELLA luce. Distogli il tuo sguardo.

La tua voce. Eccola, irrequieta, vibrante. Eppure protettiva. Sono la tua ragazza, ti proteggerò. Basta, non ricordare, nient’altro.

Ora, parla, il sintetizzatore, duro, prorompente. Vetri che si frantumano. Non parlare! Non dire niente. A nessuno.

Le lacrime si appesantiscono sulle palpebre. Quella piccola macchina…ti proteggerò. Gira, il Mondo, sopra di me, veloce, corre, si strazia! Ali dure di uccelli che sbattono. Di insetti.

Non dire niente. A nessuno. Scendono le lacrime, forti, dense. E quel riff. Ripetitivo, assordante, eppure dolce.

Sono la tua bambina, ti proteggerò.

Guido. Quella piccola macchina. Ti vedo. Ti sento. E quella pistola…

La chitarra strimpella, ancora per un attimo. Acustica. Poi, basta.

Mi lascia, nuovamente, vivere.

(tratto dalla canzone “Sad pony guerilla girl” di Xiu Xiu)

Annunci
Posted in: Musica, Racconti