La Tempesta al Teatro Romano

Posted on 12 luglio 2010 di

0


Giorni: 14-15-16-17 luglio, ore 21.15

La Tempesta dell’immortale Shakespeare si reinventa al Teatro Romano con la regia di Daniele Salvo. 

 A voi un commento del regista: “La tempesta, è un’illusione, un artificio organizzato da Prospero, il protagonista della pièce, che, come un direttore d’orchestra, crea la realtà e la manipola a suo piacimento, intervenendo sugli elementi naturali. Nel nostro spettacolo il teatro di Prospero, luogo di tutta l’azione scenica, è un teatro abbandonato, in “disarmo”, un luogo dimenticato da tutti (…)  Lì è ancora possibile, per alcuni istanti, immaginare, lì si ha ancora “il privilegio del pensare”, è un luogo governato da un vecchio re che inscena la sua “vendetta” nei confronti del fratello usurpatore. Il teatro diviene così il luogo di una seconda chance, il “campo di battaglia” immaginario in cui Prospero/Shakespeare si prende una rivincita sulla vita reale(…)  È il labirinto della vita (…) È un gioco di scatole cinesi, in cui ogni manifestazione umana viene riflessa e moltiplicata all’infinito: tutto si gioca sul concetto di autorità.
D’improvviso la bacchetta magica si spezza, il filo si interrompe, il teatro crolla, il sipario si strappa, è finita l’illusione. Resterà unicamente la solitudine e l’amarezza: nella tempesta tutto si dissolverà. Ad eccezione del mare. Forse il vero ducato di Prospero, alla fine, resterà per sempre quella povera isola sospesa sul filo dell’orizzonte, luogo più reale del reale, non toccato dalla complessità della vita quotidiana, dall’arroganza della politica, dalla protervia degli intellettuali della corte, dalla compravendita delle cariche pubbliche, governato unicamente dal sogno e dall’illusione, un piccolo teatro in chiusura, sospeso nel nulla, sull’abisso.”

Prezzi (sob): da 26 a 13 euro.  Esistevano anche biglietti a prezzo ridotto per studenti universitari ( di Verona), ma sfortunatamente dovevano essere acquistati entro il 30 giugno.

Annunci
Posted in: Eventi, Teatro, Verona